giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeNotizie di CronacaSorrento: è morta la balena che era rimasta bloccata nel Porto

Sorrento: è morta la balena che era rimasta bloccata nel Porto

A nulla sono valsi i tentativi di rianimarla dei sub che l’hanno trovata a 20 metri di profondità


Non ce l’ha fatta la balenottera che ieri pomeriggio si era arenata nel porto di Sorrento. Lo comunica l’Area Marina Protetta di Punta Campanella a seguito del sopralluogo effettuato questa mattina dai sub della Capitaneria di Porto di Sorrento. La carcassa del mammifero, come riportato da www.tuttosanita.com, giaceva priva di vita a venti metri di profondità ferita per gli urti contro la banchina. Ad individuarla sono stati i subacquei della Capitaneria di Porto di Napoli. A dirigere le operazioni il comandante della Capitaneria di Porto di Sorrento, primo luogotenente Antonio De Santis. Sul posto anche la Stazione zoologica Anton Dohrn, oltre la Capitaneria e l’Area Marina Protetta. Si attende l’Asl per organizzare il difficile recupero dell’animale.

Ieri si era tentato il soccorso del cetaceo nella speranza che riuscisse a riprendere il largo, ma così non è stato. Ancora sconosciute le cause dello spiaggiamento del balenottero, un esemplare maschio di 35-40 tonnellate e lungo circa 15 metri, che è stato trovato dai sommozzatori proprio sotto la banchina dove ieri sera si era inabissato facendo credere, in un primo momento, che avesse preso il largo. A ricevere la notizia è stato il sindaco di Sorrento Massimo Coppola.

Il cetaceo, forse seguendo una barca, si era arenato nel porticciolo di Marina Piccola di Sorrento e aveva subito diverse ferite andando a sbattere, disorientato e alla ricerca di uno sbocco, intorno a una banchina.

Articoli Correlati

- Advertisement -