Un 29enne di Pianura e un 55enne del Rione Traiano protagonisti della vicenda.

Sono stati sorpresi dai carabinieri della sezione operativa di Marano di Napoli in un box, mentre smontavano due auto risultate rubate poco tempo prima. A finire in manette Umberto Caiano, 29enne del quartiere napoletano di Pianura e Vincenzo Bruno, 55enne del Rione Traiano, entrambi già noti alle forze dell’ordine.

Attrezzati addirittura di una gru meccanica, Caiano e Bruno avevano quasi completamente smembrato le due vetture, mettendo da parte i componenti che sarebbero stati rivenduti come pezzi di ricambio. Entrambi sono stati rinchiusi al carcere di Poggioreale. Dovranno rispondere di concorso in riciclaggio.