L'ospedale San Paolo

La Procura della Repubblica di Napoli ha iscritto 7 persone nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Maurizio De Gregorio, l’uomo di 54 anni morto soffocato dell’ospedale San Paolo a causa di un pezzo di pizza la sera dello scorso 18 maggio. Lo riporta Il Mattino, in un articolo a firma dei colleghi Leandro Del Gaudio ed Ettore Mautone.

Si tratta di medici e infermieri a cui gli inquirenti contestano il reato di omicidio colposo. Un atto dovuto in relazione all’esame autoptico che e’ stato eseguito ieri.

 

Agli atti anche un video girato da un parente della vittima nel quale si vedrebbero i sanitari litigare dopo la morte del paziente. L’Asl ha anche disposto una ispezione per fare luce sulla vicenda.