TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Martedì 16 aprile alle ore 10:00, presso il Centro Congressi Polo dello Shipping, in Via A. Depretis 51 a Napoli, si svolgerà il convegno “Il ruolo dei mercati ortofrutticoli all’ingrosso nell’agroalimentare italiano: tematiche a confronto” organizzato da Fedagromercati.

Fare dei mercati all’ingrosso di ortofrutta europei una rete per servire in modo più efficiente città e consumatori e sviluppare l’export per le piccole e medie imprese agricole. Analizzare il ruolo svolto dagli operatori grossisti e dei mercati all’ingrosso nello scenario della distribuzione italiana e estera, aprire un confronto fra i diversi attori del settore, affrontare le problematiche comuni e le sfide tecnologiche che si prospettano per il futuro. Questo l’obiettivo della Tavola Rotonda che si terrà a Napoli il 16 Aprile.

Se nel 2007 i mercati all’ingrosso veicolavano il 50% dei volumi di ortofrutta nazionali, settore tradizionalmente fondamentale per queste strutture, oggi la loro quota è scesa al 37%. Un trend negativo che accomuna tutte le strutture italiane tranne casi virtuosi come quelli di Roma, Bergamo e Cesena.
In uno scenario di mercato interno stagnante la ricerca di nuovi sbocchi commerciali verso mercati internazionali è l’obiettivo strategico in cui è coinvolta anche la filiera ortofrutticola all’ingrosso. Accordi di scambio internazionali, come la recente adesione alla Nuova Via della Seta del governo cinese, favoriranno l’esportazione dei prodotti ortofrutticoli, ma rappresenteranno una sfida per l’intera struttura di settore che dovrà integrare la logistica (via mare e via area) e i servizi necessari a soddisfare le richieste di mercati molto esigenti.

I punti di debolezza dei mercati all’ingrosso sono noti da tempo: un’immagine debole e superata, un sistema ancorato alla semplice vendita, nessun servizio di logistica, soprattutto alla GDO ormai indipendente. Andranno valorizzati i punti di forza e opportunità, come la vicinanza alle città, la conoscenza del prodotto, la minima distanza dai punti vendita del canale specializzato (che attraversa un ottimo stato di salute) o la possibilità, previa riammodernamento delle strutture, di poter diventare un hub strategico per le esigenze dell’e-commerce, un canale sempre più in crescita anche nel fresco e freschissimo.

 

Il settore agroalimentare italiano dell’ortofrutta all’ingrosso può ancora fornire un servizio fondamentale e guardare al futuro con ottimismo, a patto che sappia raccogliere le sfide del mercato: qualità, sostenibilità, aggregazione dell’offerta, contratti di filiera ed export.
Un cambiamento che passa inevitabilmente attraverso l’innovazione per consentire un sistema di tracciabilità e rintracciabilità, due requisiti che assumono un ruolo di importanza crescente per i consumatori. In questa prospettiva la tecnologia blockchain applicata al settore consentirà di disporre di nuovi strumenti in grado di garantire la migliore tracciabilità agroalimentare per assicurare nuovi livelli di sicurezza alimentare, anche superiori alle norme dell’UE e alle leggi nazionali. Ma non solo sicurezza igienico-sanitaria, ovvero la garanzia di assenza di residui chimici o di sostanze proibite, oggi il consumatore esige anche maggiore una trasparenza, una qualità certificata che assicuri valori etici come la sostenibilità.

PROGRAMMA

10.00 SALUTI
Antonio Marchiello, Assessore Attività Produttive e Ricerca Scientifica Regione Campania

10:15 TAVOLA ROTONDA
Pasquale Crispino, Consigliere Nazionale CONAF
Salvatore Velotto, Membro Cda CAAN
Domenico Porcaro, Presidente Fedagro Giuliano
Valentino Di Pisa, Presidente Fedagromercati Nazionale
Pasquale Russo, Direttore Confcommercio Napoli
Raffaele Marrone, Presidente CONFAPI Napoli
Giuseppe Ceparano, Presidente ODAF Napoli
Giuseppe Coletti, Co-Founder Authentico

11:45 CONCLUSIONI
Alessandra Clemente, Assessore ai Giovani ed al Patrimonio Comune di Napoli

Modera Pasquale Granata, Direttore IFEL Campania

La partecipazione è libera e gratuita.

Il convegno è in fase di accreditamento da parte dell’Ordine Nazionale dei Tecnologi Alimentari per il riconoscimento dei Crediti Formativi Professionali.

 

Per info e accrediti: Tel. 0658333806 – fedagro@confcommercio.it

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT