“A tutti i poliziotti va la mia gratitudine per i sacrifici svolti quotidianamente, nell’interesse esclusivo della nostra comunita'”. Cosi’, con una lettera inviata al Commissariato San Paolo di Napoli, M.B., una cittadina napoletana, ha voluto dire grazie a due suoi angeli custodi, gli agenti della Squadra Volanti, E.D.M. e M.F., e a tutta la Polizia di Stato, per avere recuperato in appena 7 minuti, il borsello del padre 65enne, scippato nella zona di Soccavo malgrado o, forse, proprio perche’ afflitto da “considerevoli problemi fisici”.

 

L’episodio e’ avvenuto la sera dello scorso 28 giugno, ad opera di un giovane in sella a uno scooter. Gli agenti, insieme con altri colleghi, stavano tenendo sotto controllo il territorio dopo avere registrato una recrudescenza del fenomeno degli scippi. “Gli agenti dimostrano ogni giorno ed in ogni circostanza spiccato senso del dovere… – ha sottolineato M.B. – una grande squadra dove ognuno contribuisce a supportare e proteggere i cittadini. Ne siamo orgogliosi”.