La Guardia di Finanza ha acquisito documenti presso la sede della Sma, la societa’ in house della Regione Campania per la tutela dell’ambiente. La documentazione, a quanto si e’ appreso, riguarda sia l’inchiesta su presunte irregolarita’ nell’uso dei fondi per spese personali, condotta dal pm Sergio Amato che ipotizza il reato di peculato, sia quella piu’ recente, svolta dalla Dda e che si incrocia con l’indagine giornalistica di Fanpage, relativa a presunte richieste di tangenti ed a infiltrazioni dei clan negli appalti.