“Per risolvere la questione del debito che questa citta’ non ha mai contratto sono disposto ad andare in galera, ad assumermi la responsabilita’ di firmare una delibera che cancella il debito”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, parlando all’assemblea congressuale di demA.

Il sindaco Luigi de Magistris
Il sindaco Luigi de Magistris

“Fino a quando saro’ sindaco – ha aggiunto – anche se dietro la mia testa ci dovesse essere un fucile a canne mozze o se dovesse venire un dirigente con una penna in mano, io non firmero’ mai per dichiarare il dissesto”.

ad
Riproduzione Riservata