Il mancato fermo allo stop e l’inseguimento.

Denaro e sigarette di contrabbando nascosti in un negozio, sequestro e quattro arresti a Napoli. E’ il bilancio di una indagine della polizia nata dal fatto che, durante il servizio di controllo del territorio, una pattuglia ha intimato in via Nolana l’alt a due scooter che procedevano a forte velocita’. Gli uomini alla guida dei ciclomotori hanno scelto di darsi alla fuga, ma, dopo un inseguimento, sono stati bloccati in via Salaiolo all’Orto del Conte. Allora i tre a bordo dei due scooter hanno tentato di entrare in un negozio di alimentari.

Dopo averli bloccati, i poliziotti hanno nelle loro tasche consistenti somme di denaro e due fogli con diverse sigle di marchi di sigarette; inoltre, avendo notato che le due donne presenti nell’esercizio commerciale stavano tentando di nascondere alcuni borsoni, gli agenti hanno esteso il controllo al locale dove hanno rinvenuto, in una cassettiera sotto il bancone, oltre diecimila euro e diversi pacchi di sigarette di contrabbando.

ad

Nel locale sottostante il negozio, sorpresi altri due uomini e trovate numerose scatole contenenti tabacchi lavorati esteri, 12 cellulari e documenti contraffatti. Altre stecche di ‘bionde’ erano in un piccolo locale posto sul lato opposto della strada e in uso a una delle persone controllate. Le perquisizioni personali hanno consentito di sequestrare la somma di 42.838 euro. Complessivamente sono state recuperate 1184 stecche di tabacchi lavorati per un peso complessivo di 239 chili.

Patrizia Federico, 58enne, Gennaro De Masi, 36enne, Salvatore De Masi, 34enne, napoletani con precedenti di polizia, e C.D.M., 28enne napoletana, sono stati arrestati per contrabbando di tabacchi lavorati esteri; Salvatore De Masi e’ stato arrestato anche per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi. Le tre persone a bordo dei ciclomotori, G.D.M., e S.A., napoletani di 52 e 26 anni con precedenti di polizia, e S.V., 28enne napoletano, sono state denunciate per contrabbando di tabacchi lavorati esteri.