Secondo l’anziana madre, 83 anni, la figlia «è vittima di una setta satanica». «Mia figlia ha urgente bisogno d’aiuto, sono certa che è vittima di sette sataniche alle quali ha elargito 316mila euro, dopo la vendita di ville e garage».

ad

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE
L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

E’ il grido d’allarme di una vedova di 83 anni, residente nell’hinterland a nord di Napoli, molto preoccupata per la sorte della figlia, di 38 anni, che, secondo la madre, sarebbe vittima di una setta satanica.

L’83enne ha presentato una denuncia alla Procura di Napoli Nord nell’ottobre scorso e gli inquirenti, dopo avere analizzato il caso, lo scorso gennaio, hanno rimandato il caso alla Procura di Perugia in quanto la presunta setta satanica sarebbe radicata in quella zona del centro Italia.

Ma da allora nessuna
notizia sulle indagini

Ogni giorno che passa è sempre più preoccupata e ora chiede disperatamente un intervento urgente della magistratura.

Riproduzione Riservata