Controlli frequenti ed ipotesi maxi ritiro per calciatori e dirigenti. Cosi potrebbe ripartire il calcio.

di Stefano Esposito

Il Corriere dello Sport, attraverso l’edizione odierna, ha fatto il punto della situazione in merito al futuro del campionato italiano:
I viaggi per raggiungere gli stadi delle squadre avversarie dovranno essere effettuati in massima sicurezza, con gli autisti o i piloti controllati prima di poter guidare i giocatori alla meta. Per quanto riguarda le partite, tutte le persone che dovranno accedere allo stadio dovranno essere individuate e controllate prima di entrare. Un gruppo molto ristretto che inevitabilmente comprenderà anche degli “esterni” come chi dovrà effettuare le riprese televisive o i tecnici che tengono la manutenzione dei vari impianti. Infine il ritorno in casa: a meno che non venga presa in considerazione l’ipotesi del maxi ritiro fino al termine del torneo, i giocatori potranno tornare nelle proprie abitazioni, anche in questo caso però con controlli strettissimi e che comprendano solo il nucleo familiare che entrerà in contatto con i giocatori. Tutto blindatissimo insomma, per avviare la ripartenza“.

ad
Riproduzione Riservata