Verdoliva: «Non dipende da noi»

Le vaccinazioni alla Mostra d’Oltremare di Napoli sono ferme anche oggi, come già previsto, in attesa del completamento della spedizione delle dosi in Campania. L’Asl Napoli 1 ha deciso a questo punto di fermare la somministrazione della prima dose e di ripartire direttamente giovedì 21 gennaio con la somministrazione della seconda dose a chi ha già fatto il vaccino. L’Asl partenopea sta infatti conservando i vaccini per non farsi mai trovare scoperta con chi ha già fatto la prima iniezione.

Al momento l’Asl ha vaccinato il 69% di tutti coloro che avevano aderito volontariamente, quindi hanno avuto la prima dose circa 14.500 sanitari degli ospedali, dei distretti Asl, delle cliniche private, dei centri accreditati e delle strutture residenziali.

ad

«Sono dispiaciuto – spiega il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva  – che non possiamo garantire la prima dose a chi al momento non l’ha ancora ricevuta, e mi auguro di ricevere al più presto le forniture dall’azienda come già previsto dal programma così da procedere quanto prima possibile alla conclusione della fase T1. Noi siamo pronti abbiamo le strutture e i medici però dipendiamo da chi ci manda i vaccini».

Riproduzione Riservata