La donna, che inizialmente non sembrava grave, è deceduta nella notte a causa di una grave emorragia interna

di Luigi Nicolosi

ad

Schianto mortale sulle strade di Pozzuoli, l’Arma dei carabinieri in lutto per la scomparsa della moglie del comandante della compagnia di Bagnoli, Gianluca Galiotta. Il tremendo impatto è avvenuto alle 19,30 di ieri in via Terracciano. Stando alla prima ricostruzione della dinamica del sinistro, la coppia si trovava su una moto di grossa cilindra e stava svoltando su via Diano quando, per motivi ancora da accertare, ha impattato frontalmente contro una Bmw che sopraggiungeva in senso opposto. Sbalzati via dalla motocicletta, il maggiore dei carabinieri e la consorte sono stati quindi trasportati all’ospedale “Santa Maria delle Grazie” in condizioni apparentemente non gravi. La situazione è poi però precipitata nel corso della notte.

Antonella Russo, 43 anni, è deceduta intorno alle 4,30 del mattino a causa di una gravissima emorragia interna. I medici le hanno tentate tutte per strapparla via alla morte, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Il comandante Galiotta resta invece sotto osservazione per via di un’infrazione a una vertebra cervicale e di numerose contusioni. La vicenda è adesso al vaglio della polizia municipale di Pozzuoli che, dopo aver identificato il conducente dell’auto, ha già provveduto ad acquisire le immagini registrate da alcune telecamere della zona.