Il termopolio scoperto a Pompei

Ministero e direzione, però, pensano a presentare in pompa magna la scoperta del termopolio   

Da un lato la recente scoperta del termopolio a Pompei, che viene presentata in pompa magna da stampa e tv, con articoli e un documento in prima serata sulla Rai. Dall’altro, però, il Mibact di Dario Franceschini e il direttore ad interim del Parco Archeologico di Pompei, Massimo Osanna, sembrano dimenticare la grave situazione di disagio vissuta dai lavoratori delle biglietterie esternalizzate dei Parchi archeologici di Pompei e di Ercolano. Qualche giorno fa, infatti, gli operatori hanno manifestato davanti alla sede dell’Inps di Napoli. Come riportato in un articolo de Il Manifesto, a firma di Valentina Porcheddu, a causa della prolungata chiusura dei siti dovuta alla pandemia, i lavoratori si ritrovano, nel migliore dei casi, senza cassa integrazione da mesi.