Mario Scaramella

L’esperto napoletano di intelligence sull’ufficiale della Marina militare arrestato perché passava documenti riservati ai russi: il problema dello spionaggio esisteva già 15 anni fa, questa operazione è poca roba.

Plaude al secondo reparto della Difesa, all’Aisi, al Ros e alla Procura e al governo Draghi, per il caso dell’ufficiale di Marina corrotto dai diplomatici russi, perché si tratta di “un segnale esplicito”, che “dimostra una attenzione del governo, della polizia giudiziaria e del servizio interno che da poco ha questa competenza nel controspionaggio, prima affidata al servizio militare”, ma lo definisce “poco più di un pesce d’aprile”. Così Mario Scaramella, napoletano, esperto di intelligence, ex consulente della Commissione Mitrokhin, che provò senza successo a sventare l’omicidio dell’ex agente russo Aleksandr Litvinenko, morto per il polonio-210 nel 2006, e lui stesso venne ricoverato per sospetto avvelenamento della stessa sostanza.

“Si tratta – spiega all’Adnkronos – di personale diplomatico accreditato, e quindi attenzionato, che corrompe un ufficiale di basso livello per informazioni pagate onestamente anche troppo. Informazioni sulle telecomunicazioni militari che la Russia peraltro regolarmente ottiene già dalle industrie del settore tramite hacker e audit sulla qualità…”.

ad

Scamardella ricorda, insomma, come “siamo lontani dalle operazioni speciali, le cosiddette Special activities cui ci hanno abituato i casi Litvinenko, Skripal… In quei casi operano agenti illegali, non registrati, ufficiali della Fsb, dell’Svr, del Gru sotto copertura di imprenditori, giornalisti. Più spesso ancora sono operazioni affidate a mafiosi russi che conoscono il metodo cospirativo ed estorsivo meglio di chiunque. Qui invece siamo ad una propaganda ed una contro-propaganda: Mosca dice ‘siete una mia provincia, vi metto al soldo delle mie rappresentanze’, il governo, finalmente, replica ‘da noi ci sono leggi, giurisdizione e piena sovranità’. Una cosa che solo sotto Draghi si poteva fare””.

Riproduzione Riservata