Approfittando delle vie sgombre per l’emergenza, c’è chi organizza gare illegali nel quartiere napoletano.

Corse clandestine di motociclette nel quartiere di Scampia. E’ quanto denuncia il consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli. “Con l’emergenza sanitaria da Coronavirus in corso, nel territorio campano – sottolinea il consigliere – molte persone non solo non rispettano le restrizioni per evitare il diffondersi dell’epidemia ma approfittano della particolare situazione per dare vita ad azioni illegali e pericolose”.

Borrelli dice di ricevere costantemente da parte dei cittadini segnalazioni che riguardano il mancato rispetto dei decreti di sicurezza, emessi per arginare l’epidemia da Covid-19, ed atti sconsiderati e pericolosi, per chi li commette e per gli altri.

“L’ultima segnalazione – sottolinea Borrelli che ha segnalato la circostanza alle forze dell’ordine – proviene dal quartiere Scampia, si tratta di un filmato che mostra una corsa clandestina di motociclette svolta in pieno giorno in via Antonio Labriola. Questo tipo di azioni scellerate non solo sono irrispettose nei confronti di quelle tante persone che sono chiuse in casa per rispettare i decreti di sicurezza ma sono anche molte pericolose, chi le compie mette a repentaglio la propria incolumità e anche quella degli altri e quindi questa gente va fermata. Forse pensano di essere al di sopra delle regole e della legge, credono di poter approfittare di questa emergenza e quindi delle strade libere per poter fare ciò che vogliono ma si sbagliano, chiederemo controlli ancora più serrati e rigidi affinché tutti rispettino le regole. Chiediamo punizioni severe per chi compie questi gesti idioti ed irresponsabili”.