giovedì, Agosto 11, 2022
HomeNotizie di CronacaScacco ai clan di Torre Annunziata: 12 persone arrestate

Scacco ai clan di Torre Annunziata: 12 persone arrestate

Tra loro anche due persone ritenute dagli inquirenti gravemente coinvolte nell’omicidio di Maurizio Cerrato

La Squadra Mobile della Questura di Napoli e il commissariato di Torre Annunziata (Napoli) hanno arrestato dodici persone ritenute legale ai clan «Quarto Sistema» e «Gallo Cavalieri» di Torre Annunziata. Le misure cautelari in carcere sono state emesse dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

I reati ipotizzati nei confronti degli indagati sono, a vario titolo, detenzione e porto di armi da fuoco, detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tentato omicidio aggravati dal metodo mafioso. La Polizia di Stato ha notificato i provvedimenti cautelari tre donne e nove uomini: Luca Cherillo, Umberto Perna; Giorgio, Rosa e Giovanni Scaramella; Rosa Riso; Marianeve e Francesco Chierchia; Michele Colonia; Antonio Gallo; Antonio Cirillo e Salvatore Zingone.

Figurano anche due persone ritenute dagli inquirenti gravemente coinvolte nell’omicidio di Maurizio Cerrato, il 61enne assassinato lo scorso 19 aprile, a Torre Annunziata (Napoli) dopo aver soccorso la figlia in seguito ad una lite per un parcheggio, tra le persone che sono state arrestate oggi. Si tratta di Antonio Cirillo, che ha confessato di avere sferrato i fendenti, e di Giorgio Scaramella; per gli inquirenti sono entrambi affiliati ai clan con posizioni di vertice. Le misure cautelari notificate oggi riguardano anche la sorella di Giorgio, Rosa, anche lei ritenuta coinvolta nella triste vicenda di Cerrato.

Leggi anche...

- Advertisement -