giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeNotizie di CronacaScacco agli eredi dei Moccia: arrestati i signori della droga del rione...

Scacco agli eredi dei Moccia: arrestati i signori della droga del rione Salicelle

Alba di manette tra i comuni di Afragola e Acerra: azzerata la nuova rete di spaccio del gruppo Bizzarro-Barbato. Al comando c’erano anche diverse donne

Alba di manette alle porte di Napoli, scacco ai nuovi signori della droga. Associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio: sono queste le accuse che i carabinieri di Afragola e la Dda del capoluogo partenopeo contestano a dieci indagati ritenuti appartenenti al gruppo criminale Barbato-Bizzarro, ai quali questa mattina sono stati notificati nove arresti in carcere e uno ai domiciliari.

Il gruppo, ritenuto dagli inquirenti dedito al traffico di sostanze stupefacenti, ha la sua base operativa ad Afragola, precisamente nel rione Salicelle: si tratta di una cosca che ha da tempo ereditato parte del potere criminale del potente clan Moccia. Le indagini, condotte dei carabinieri di Afragola, riguardano il periodo tra il luglio 2018 e il maggio 2019, durante il quale sono state documentate attività illecite in due distinte piazze di spaccio di sostanza stupefacente (in particolare hashish e cocaina). Gli inquirenti ritengono di avere individuato i capi promotori, i loro gestori e i pusher, oltre che i canali di approvvigionamento dello stupefacente. Le piazze in questione erano particolarmente redditizie, arrivando a effettuare anche un centinaio di cessioni al giorno per un guadagno complessivo giornaliero di alcune migliaia di euro. Nel corso dell’indagine sono stati eseguiti vari riscontri, con sequestro di sostanza stupefacente del tipo hashish e cocaina e con il contestuale arresto in flagranza dei detentori.

Questo l’elenco degli indagati finiti in arresto: Francesca Bizzarro, 39 anni; Eva Mocerino, 48 anni; Anna Picco, 27 anni; Raffaele D’Ambra, 48 anni, Antonio Raucci, 26 anni; Vincenzo Serpe, 24 anni, Ciro Serpe, 53 anni; Gaetano D’Ambra, 31 anni; Mauro Marrone, 37 anni; e Paolo Serpe, 31 anni.

luni

Articoli Correlati

- Advertisement -