Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, sfruttando la situazione, col rinnovo in stand-by, il club bianconero ha proposto all’attaccante polacco un ingaggio da quasi 5 milioni di euro a stagione

di Stefano Esposito

“Questa volta non ci sono clausole rescissorie e neanche presunte visite mediche lontane da occhi indiscreti, no, però a distanza di quattro anni i protagonisti sono ancora un centravanti e i due soliti, immarcescibili rivali di sempre. Sì: questa è la storia di Arkadiusz Milik, attaccante del Napoli con il contratto in scadenza nel 2021 che di recente è diventato un obiettivo importante della Juve. Molto importante, considerando che ad Arek è stato offerto un contratto pluriennale da quasi 5 milioni a stagione: corsi e ricorsi sulla scia del caso Higuain. Sarri crede in lui e lo marca stretto, altroché, ma il club azzurro non ha alcuna voglia di arrendersi: tant’è che negli ultimi giorni sta provando a riaprire la trattativa per il rinnovo naufragata prima della quarantena

ad

Sarri lo marca stretto ma il club azzurro non ha voglia di arrendersi: se Milik confermerà l’idea di cambiare aria, bisognerà fare i conti con De Laurentiis. Il club valuta il cartellino almeno 50 milioni e non vuole contropartite tecniche. Al momento Milik sembra più propenso a una nuova sfida, la chance di giocare con Cristiano Ronaldo lo stimola un bel po’. Se nulla cambierà, il Napoli prenderà in considerazione la cessione, alle proprie condizioni: 50 milioni almeno, cash. Preferibilmente, considerando che la Juve ha provato a offrire una serie di contropartite

Riproduzione Riservata