Sergio Costa, ministro dell'Ambiente

Lo ha detto il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, a margine di una visita nelle zone periferiche di Pomigliano d’Arco

Quantomeno singolari le parole di Sergio Costa. «Sarò al fianco del presidente della Regione Campania che agirà per dire basta alla Terra dei fuochi. Anzi faccio da zerbino, potranno pulirsi i piedi su di me, basta che si faccia qualcosa. Sono al servizio, basta che si agisca». Così, proprio così, so è epresso il ministro dell’Ambiente, a margine della visita nelle zone periferiche di Pomigliano d’Arco (comune dell’hinterland nolano), dove ha incontrato cittadini e visto anche un’area da lui sequestrata alcuni anni fa, rimasta nel tempo sotto sequestro. «Al prossimo presidente della Regione – ha spiegato Costa – io chiedo di non dire che la Terra dei fuochi non esiste. Deve agire, e ogni cosa che non funziona deve farsi parte attiva. Al prossimo presidente della Regione dico di non dire che la terra dei fuochi non esiste, deve metterla come priorità e agire. Troverà il ministero dell’Ambiente al proprio fianco. Anzi farò da zerbino, ci si può pulire i piedi su di me, basta che si faccia qualcosa».