E’ stata avviata l’immediata sanificazione dell’area.

“Decade l’Ordinanza Regionale n.67 dell’11.08.2020 che riporta la seguente dicitura: ‘ai cittadini aventi residenza, domicilio o dimora nella via “Croce di Gragnano” nel territorio di Sant’Antonio Abate (NA) è fatto obbligo di isolamento domiciliare, con divieto di allontanamento dalle dette abitazioni fino al 14 agosto 2020. È disposta la chiusura dei varchi ed accessi secondari alla strada di cui al precedente punto 1.2., come individuati dal Comune’. Ci sentiamo sereni nel sapere che stiamo riaprendo una strada con la consapevolezza non solo di donare la libertà ai residenti, trattenuta d’improvviso, ma anche di dar loro la sicurezza che lo stesso territorio in cui vivono non sia contaminato ed a rischio per le persone con cui condividono la quotidianità. Proprio per tale finalità, è partita immediatamente la sanificazione dell’intera strada e traverse annesse, attraverso l’ausilio di un automezzo specializzato dotato di freccia di prossimità”. Con queste parole, attraverso i canali social, la sindaca Ilaria Abagnale ha comunicato la riapertura dei varchi alla mezzanotte di ieri nella mini zona rossa a Sant’Antonio Abate.