TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

“I servizi delle Iene sono una campagna di squadrismo mediatico”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca commentando il servizio delle Iene sulla sanita’ campana. “Si ci sono strutture – ha detto De Luca – che scontano delle situazioni fatiscenti da 40 anni e io sono qui da 15 mesi per eliminarle perche’, ad esempio, e’ dal 1978 che all’ospedale San Giovanni Bosco non si fa una manutenzione. Il ministro della Salute anziche’ fare chiacchiere e dire palle dovrebbe approvare il piano per l’edilizia ospedaliera da 1 miliardo e 80 milioni inviato al ministero il 24 aprile, 7 mesi fa. La sanita’ a Napoli per il 90% e’ di valore internazionale, non si parla mai in questi servizi di eccellenze come il Cardarelli, il Pascale, il Santobono, strutture di valore mondiale. Invece facciamo la rincorsa alle formiche. E’ un tema di aggressione politica e a cui guardare con grande serenita’”.

 

Sulle polemiche sollevate dalle Iene perche’ De Luca non aveva risposto alle loro domande, il governatore ha spiegato: “Da me non sono mai venuti con una richiesta di intervista accogliente e garbata. Per il resto si tratta di espressioni di violenza privata; le ‘aggressioni’ in strada non sono giornalismo, sono atti di provocazione che fanno parte di una campagna mediatica. Quando mi chiederanno di fare un’intervista garbata, educata, nella mia stanza, con le bandiere italiana, campana ed europea, io sono a disposizione purche’ le interviste siano in diretta. Una delle tecniche per prendere in giro e violare la dignita’ di una persona e’ farlo parlare mezz’ora e mandare in onda 10 secondi che non significano niente. E basta, ci hanno rotto le scatole”.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT