Su tutto il territorio nazionale c’è carenza di sangue gruppo 0 positivo e 0 negativo. Pertanto l’azienda ospedaliera Cardarelli di Napoli invita a donare.

L’appello è stato lanciato dal commissario straordinario Anna Iervolino, che rilancia un’allerta arrivata dal direttore della struttura di coordinamento per le attività trasfusionali della Regione Campania.

ad

“Ancora una volta la generosità dei cittadini campani può fare la differenza. Di qui la scelta di questo appello, per chiedere a chi si trova in città e ne ha la possibilità di venire al nostro centro trasfusionale e donare”, l’invito del Cardarelli di Napoli.

La struttura ospedaliera campana è aperta tutti i giorni dalle 8 alle 12, festivi esclusi. Chiunque vorrà donare il sangue potrà recarsi presso il Servizio Immunotrasfusionale del Cardarelli (al padiglione E piano 0), a digiuno o dopo una leggera colazione, dalle 8 alle 12 ad esclusione dei giorni festivi.

“Possono donare i cittadini che hanno compiuto i 18 anni e che non abbiano più di 60 anni. Per poter donare il sangue in sicurezza si deve avere un peso corporeo non inferiore ai 50 chili e uno stile di vita sano – conclude la nota – Questo significa: nessun comportamento a rischio che possa compromettere la salute di chi dona o quella di chi riceve il sangue. L’idoneità alla donazione verrà comunque stabilita mediante un colloquio personale e riservato, una valutazione clinica da parte di un medico e dopo aver effettuato gli esami di laboratorio previsti per garantire la sicurezza del donatore e del ricevente”.

Riproduzione Riservata