mercoledì, Dicembre 1, 2021
Home Notizie di Cronaca Orrore nel Vesuviano, picchiata dal marito e violentata dal cognato

Orrore nel Vesuviano, picchiata dal marito e violentata dal cognato

- Advertisement -

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, CONTRACCAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Violenze domestiche a una donna bengalese anche in presenza di minori. In manette due fratelli originari del Bangladesh da tempo residenti a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli. Gli indagati, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Nola su richiesta della locale procura, hanno 40 e 39 anni. Il primo è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, mentre il secondo anche di violenza sessuale. Oggetto degli abusi la moglie 36enne del più grande nonché cognata del 39enne, tutti conviventi nella stessa casa.

Il provvedimento restrittivo è stato deciso dopo le indagini dei carabinieri avviate in seguito alla denuncia della donna per numerosi episodi di violenza avvenuti anche in presenza delle tre figlie minorenni. Nell’approfondire la situazione i militari dell’Arma hanno accertato che c’erano stati reiterati abusi fisici e verbali da parte del marito ai danni della consorte a partire dal 2010 e che, nel 2016, il cognato l’aveva anche costretta a un rapporto sessuale non consensuale.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, CONTRACCAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.ITRiproduzione Riservata

- Advertisement -

Leggi anche...

- Advertisement -
Riproduzione Riservata