Matteo Salvini

Niente più conferenza stampa politica al lido “Fontana Bleu” di Castel Volturno, niente più comizio a Baia Domizia. Il programma del ministro dell’Interno Matteo Salvini, per il giorno di Ferragosto nel Casertano ha subito un importante taglio. In sostanza il leader della Lega si recherà solo a Castel Volturno per presiedere il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. Dopo il quale farà, però, direttamente ritorno a Roma per seguire da vicino l’evolversi della crisi politica scoppiata dopo la rottura col Movimento 5 Stelle.

L’appuntamento per il vertice con le forze di polizia è in programma alle ore 11 presso la Scuola Forestale dei Carabinieri a Castel Volturno. Dopo il summit, il ministro dell’Interno terrà una conferenza stampa.

 

E c’è delusione, non poca, da parte di parte dei cittadini di Castel Volturno, che speravano che il tour di Salvini avrebbe portato se non a un cambiamento immediato, ma almeno a esporre i problemi con cui convive l’area Domiziana. Ma dal lido “Fontana Bleu”, dopo la comunicazione, sono cominciati a sparire i palloni e i manifesti con il volto sorridente del ministro dell’Interno affissi qualche giorno fa. Come ricorda un articolo del ‘Mattino’, a firma del collega Vincenzo Ammaliato, la struttura era stata sequestrata dalla procura Antimafia nel 2015, perché considerata una sorta di contenitore dove riciclare il denaro del clan dei Casalesi. Qualche settimana dopo lo stabilimento di Pasquale Diana era stato dissequestrato. Una notizia di cronaca che torna alla mente dopo l’annullamento della tappa del tour, anche perché non si esclude che sia stata fatta presente al capo del Viminale.