Il dipinto recuperato a Napoli

Le indagini sul prezioso dipinto recuperato dopo il furto dalla basilica di San Domenico Maggiore

E’ andato ai domiciliari, Silvio Vitagliano (residente a Ponticelli), per il reato di ricettazione del dipinto Salvator Mundi, opera attribuita a Girolamo Alibrandi, aderente alla scuola che fa capo a Leonardo da Vinci. Le indagini sulla potenziale destinazione del dipinto (recuperato dalle forze dell’ordine dopo il furto nella basilica di San Domenico Maggiore a Napoli) continuano, e non è escluso che il quadro sarebbe potuto essere proposto al boss latitante Raffaele Imperiale, la cui presenza è segnalata a Dubai.

Ricordiamo che in un casolare della famiglia Imperiale a Castellammare, furono trovati due dipinti di Van Gogh. Naturalmente siamo nel vaglio delle ipotesi, il punto sulle indagini è stato riportato dal quotidiano Il Roma, nell’articolo a firma di Luigi Sannino.

ad