Si tratta di un ragazzo e una ragazza residenti in uno dei campi per nomadi di Napoli

Una dei due ha 18 anni, l’altro appena 14. E’ questa l’eta’ dei due ladri arrestati dai carabinieri a Sorrento, e si tratta di un ragazzo e una ragazza residenti in uno dei campi per nomadi di Napoli. I ragazzi sono stati notati da una coppia residente in un condominio di via degli Aranci mentre fuggivano proprio dal loro palazzo; i coniugi hanno anche trovato poi la loro porta forzata, la casa in disordine, e gioielli spariti. Hanno quindi chiamato il 112 segnalando il furto e la fuga di due sospetti.

I carabinieri si sono subito diretti alla stazione ferroviaria, indirizzati anche dalle indicazioni che hanno ricevuto da passanti, sono saliti sul treno e li hanno individuati nonostante i ladri abbiano provato a sparire tra la folla nei vagoni. I ragazzi avevano ancora chiavi, giravite tutta la refurtiva rubata poco prima, nascosta in una calza. I gioielli d’oro avevano un valore di circa 15.000 euro. Devono rispondere ora di furto aggravato in abitazione. Il 14enne e’ stato accompagnato al centro di prima accoglienza di Napoli mentre la 18enne e’ agli arresti domiciliari.