lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizie di CronacaTornano i cumuli di rifiuti per le strade di Napoli: è allarme

Tornano i cumuli di rifiuti per le strade di Napoli: è allarme

I ritardi nella raccolta riaprono l’emergenza in molte zone della città.

E’ critica, a Napoli, la situazione rifiuti: cumuli di spazzatura non raccolta si trovano in molte zone della citta’, dal centro alla periferia. Difficolta’ nella raccolta nello smaltimento e i sacchetti tornano ad accumularsi lungo le strade. Una situazione che accomuna tutte le zone della citta’: dal centro alla periferia. Dai Colli Aminei, passando per il centro storico, Pianura, l’Arenaccia e fino alla periferia nord, sono numerosi i cassonetti pieni. E intanto oggi sono partite le operazioni di svuotamento a Napoli Est del sito di trasparenza dell’ex Icm, operazioni che, tra svuotamento, bonifica e igienizzazione, dovrebbe terminare entro la fine del mese, giovedi’ prossimo. In alcuni quartieri del centro storico, nei giorni scorsi, e’ andata a rilento anche la raccolta del porta a porta al punto che in molti hanno lasciato all’esterno i cassonetti di indifferenziata e umido.

A soffrire sono anche le periferie, situazione molto critica soprattutto a Scampia, a Napoli nord, dove i cumuli di immondizia non raccolta sono numerosi. Ieri, ai Quartieri spagnoli, gli abitanti, stufi del cattivo odore emanato da cassonetti ricolmi, hanno riversato i contenuti in strada per protesta. I cumuli erano tutti nei pressi della scuola Paisiello, elementare e dell’infanzia. Un gesto, quello di svuotare i cassonetti in strada, stigmatizzato da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, dall’assessore all’Ambiente della II Municipalita’, Roberto Marino, e il consigliere della II Municipalita’ Salvatore Iodice. “Una forma di protesta sbagliata e controproducente, atti del genere servono solo a peggiorare la situazione – sottolineano in una nota – Quanto accaduto ai Quartieri Spagnoli, nei pressi della scuola Paisiello, e’ un atto censurabile. Le mamme hanno ragione a pretendere strade pulite nei pressi della scuola ma bloccarle con la spazzatura non ha alcun senso”. E proprio nella stessa zona, gli operatori dell’Asia, azienda del Comune di Napoli addetta all’igiene della citta’, hanno lavorato per ripulire le strade.

Articoli Correlati

- Advertisement -