Materiale spugnoso misto a stracci, pellame e metallo, legno, plastica, tubi e ferraglia

A consentire ai finanzieri il sequestro di un’area estesa per 1400 metri quadrati ad Altamura, in provincia di bari, e’ stato un mezzo pesante che i militari hanno pedinato mentre percorreva la strada tra Gravina e Altamura.

È stato il tir – che proveniva da ACERRA in provincia di Napoli, a condurli alla discarica abusiva in cui sono stati trovati e sequestrati, piu’ di mille tonnellate di rifuti. Si tratta per lo piu’ di materiale spugnoso misto a stracci, pellame e metallo, nonche’ legno, plastica, tubi, ferraglia, rifiuti derivanti da attivita’ di autoriparazione e fili elettrici. Il responsabile, un uomo di Altamura, e’ stato denunciato per gestione illecita di rifiuti. L’area e i rifiuti sono stati sequestrati.