Carte di credito (foto di repertorio)

Il 39enne di Miano era sfuggito al blitz portato a termine dalle forze dell’ordine lo scorso primo luglio

Poco più di due settimane di irreperibilità, era sfuggito all’arresto il primo luglio scorso, durante una operazione contro una organizzazione specializzata nell’uso fraudolento di carte di credito. Salvatore Cuomo, 39 anni, è stato arrestato questa notte dai carabinieri, che lo hanno rintracciato in un parco residenziale del quartiere Miano, periferia nord di Napoli. Cuomo è accusato, insieme ad altre 14 persone, di associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione ed all’indebito utilizzo, con metodi fraudolenti, di carte di credito rubate ed è ritenuto uno dei capi dell’organizzazione.