Lottizzazione abusiva. E’ questo il reato individuato da un’indagine della procura di Torre Annunziata, nel Napoletano, che ha portato oggi a una ordinanza di sequestro preventivo emessa dal gip oplontino per il complesso turistico ricettivo ‘Resort Paradiso’, nella frazione Orsano del comune di Lettere. Un’indagine delegata ai carabinieri ha gia’ visto il rinvio a giudizio di 14 indagati, due dei quali sono dipendenti dell’Ufficio tecnico di quel Comune. Tutti devono rispondere a vario titolo di falso ideologico in atto pubblico e violazione delle norme in materia di edilizia e paesaggistica.

ad

 

Il provvedimento di sequestro nasce dalle indagini sulla realizzazione del resort, nel tempo anche ampliato, e di una autorimessa ancora da completare. I permessi a costruire, secondo la ricostruzione degli inquirenti, sono illegittimi perche’ rilasciati in violazione degli strumenti di pianificazione urbanistica comunali, della Pianificazione urbanistica territoriale della Sorrentina-Amalfitana e del Psai dell’Autorita’ di bacino regionale della Campania centrale. In definitiva, i 14 indagati sarebbero riusciti a raggirare le norme edilizie e urbanistico-paesaggistiche, permettendo un susseguirsi di costruzioni di manufatti e la trasformazione della zona. Cio’ ha comportato la configurabilita’ delle ipotesi di reato di lottizzazione abusiva in base al quale sono scattati i sigilli. Nominato un amministratore giudiziario.