L’ex deputato di Napoli del centrodestra, presidente di Polo Sud, commenta l’incontro previsto per questo pomeriggio alla Stazione Marittima.

“Con la convocazione di partiti e listarelle per costruire alleanze politiche per le regionali Bonavitacola, vice presidente della giunta campana e braccio destro del governatore De Luca, è andato ben oltre il conflitto di interessi. Non era mai accaduto nella storia politica del Paese che un’amministrazione regionale si spingesse a tanto pur di sponsorizzare la rielezione del presidente in carica”. Lo afferma l’ex deputato di Napoli del centrodestra, presidente di Polo Sud, Amedeo Laboccetta commentando la convocazione di un incontro previsto per questo pomeriggio alla Stazione Marittima di Napoli.

Per Laboccetta “il potere politico andrebbe esercitato nell’interesse di tutti, mai come leva di gestione del potere o peggio come strumento di più o meno velata coercizione del consenso politico da strappare a partiti, liste o cittadini”. “Siamo all’ennesima vicenda-scandalo che, anche questa, dà l’esatta misura dei personaggi, dei loro interessi”, conclude Laboccetta.

ad