“Voi avete sentito parlare di una grossa fake news, cioe’ 100.000 persone che hanno restituito il reddito ma non e’ vero. Ci sono stati 12 casi, ad esempio Genova, Napoli e Palermo, dove delle persone si sono informate sul come rifiutare il reddito. Ma sapete perche’? Sono state le aziende, per cui queste persone lavoravano in nero, per evitare sanzioni, a consigliare ai beneficiari di rinunciare”. Lo ha detto il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, nel suo intervento al Festival dell’Economia di Trento.

Si tratta, ha aggiunto Tridico, di “una fake news che hanno capito tutti, 100.000 persone che rifiutano il reddito non sarebbe nemmeno possibile. Quello che succede e’ che con le restrizioni previste dal decreto, cioe’ con i vincoli al lavoro nero, le minacce di sanzioni previste per le aziende, fino anche al carcere, si e’ venuto a creare un meccanismo per cui si e’ molto attenti a lavorare in nero e prendere una reddito di cittadinanza”.

 

“Quelle persone che si sono informate di come rifiutare sono 12 casi a Genova, Palermo e Napoli, sono stati consigliati dalle loro aziende di andare e rifiutare questo reddito, altrimenti la stessa azienda – ha concluso – verrebbe sanzionata come prevede la legge”.