La tessera del Reddito di cittadinanza

La nostra regione ai tempi… del sussidio

Reddito di cittadinanza, quelli che sono stati fermati dai controlli, o hanno rinunciato al sussidio, o lo hanno «perso» per altri motivi, in Campania si attestano sulle 9.000 unità (8.894 per la precisione). Secondo i dati diffusi dall’Inps, a tanto ammonterebbero i percettori che per rinuncia del beneficiario, variazione della situazione reddituale del nucleo, variazione della composizione del nucleo, variazione congiunta della composizione e della situazione economica del nucleo, e alla scoperta di irregolarità, si sono visti tagliare il sussidio. Nell’area partenopea (il record in Italia, spetta proprio alla provincia di Napoli) i percettori di Rdc ammontano a ben 353.930; cittadini che ricevono un importo mensile di 628,99 euro (il più alto della Penisola). Molti, però, i furbetti incappati nei controlli, tra questi perfino parcheggiatori e ambulanti abusivi. Il report è stato riportato dall’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno, nell’articolo a firma di Paolo Grassi.

Riproduzione Riservata