rolex rapina

Un 34enne è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Napoli con l’accusa di aver commesso una rapina di due Rolex con diamanti da 64mila. L’uomo, con molti precedenti, è stato bloccato ieri in Via dei Tribunali e si trova ora ai domiciliari. Lo scorso 24 febbraio il 34enne, insieme con due complici, avvicinò una coppia che si trovava in auto in Via Taddeo da Sessa, tentando la tattica dello spostamento dello specchietto retrovisore, ma la vittima non aprì il finestrino proseguendo a bordo della sua autovettura in compagnia della moglie mentre uscivano da un garage.

Il rapinatore allora impugnando una pistola e minacciando i due ruppe con il calcio della pistola il finestrino dell’auto, una Mercedes, e s’impossessò dei due preziosi orologi scappando immediatamente con i complici che lo attendevano a bordo di due ciclomotori. Al termine delle indagini effettuate dagli agenti della Polizia di Stato e grazie anche alle dettagliate descrizioni della vittima che ha riconosciuto nel 34enne chi materialmente impugnava la pistola e li aveva rapinati, l’uomo è stato condotto presso la sua abitazione nel quartiere Forcella.