Il fatto risale a due settimane fa, e per un tentativo di rapina ad un vecchio scooter, la donna, molto conosciuta nella zona, è ancora ricoverata in gravi condizioni in ospedale con prognosi riservata.

I due giovani si affiancarono allo scooter guidato da Giulia Novi, che aveva la zia Patrizia Petrone dietro di lei come passeggera: la Novi era stata strattonata, ed è caduta rovinosamente, mentre la Petrone ha avuto la peggio ed è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. Le indagini proseguono, così come si apprende dalle novità del collega Luigi Sannino dalle colonne del Roma: fra accertamenti sulle targhe, le relative testimonianze e l’analisi dei sistemi di video sorveglianza, hanno consentito di risalire ai presunti responsabili, nonché di rinvenire sia lo scooter con cui è stato fatto il tentativo di rapina, e la relativa arma. A Luigi Frenna, 19enne ora recluso a Poggioreale, ed al suo complice 16enne, questo colpo avrebbe fruttato appena 100 euro, perché è questo che potevano fruttare dalla vendita ad un ricettatore di un vecchio scooter.

ad
Riproduzione Riservata