Sconfitto da un male incurabile ai polmoni

E’ morto, all’eta’ di 66 anni, il giornalista del Tg2 Sandro Petrone. Purtroppo ha perso la sua lunga battaglia con un tumore che lo aveva colpito ai polmoni. “Addio a Sandro Petrone – si legge sul sito del Tg2 – una vita trascorsa al Tg2 prima come inviato nei teatri di guerra internazionali poi capo della redazione esteri. Era anche musicista. Aveva dedicato un album alla sua malattia: Solo Fumo. Lo presento’ a Sanremo nel 2018“.

Un professionista che amava la tv, amava la Rai, credeva nel Servizio Pubblico – ricorda l’UsigraiSandro Petrone e’ stato un volto, e’ stato una firma. Ed e’ stato anche un docente per decine di giovani professionisti alla Scuola di Giornalismo di Perugia, ai quali trasmetteva la passione e la competenza per la televisione come linguaggio. Non ha mai nascosto la sua malattia. Anzi, ha lottato con grinta e determinazione. Ha portato sempre con se’ l’orgoglio delle sue origini napoletane, e l’amore per la musica coltivato sin dagli anni ’70 insieme ai migliori interpreti e rappresentanti della musica partenopea.Alla sua famiglia, l’abbraccio delle giornaliste e dei giornalisti della Rai“.

ad
Riproduzione Riservata