TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Un’esplosione è avvenuta in un edificio a Napoli, in via Don Minzoni, nella zona dei Quartieri Spagnoli, provocata probabilmente da una bombola a gas. La deflagrazione, secondo le prime notizie, ha provocato la morte di una persona ed il ferimento di altre due. Stanno operando diverse squadra dei vigili del fuoco.

ad

Secondo quanto si è appreso oggi era in programma lo sfratto per l’appartamento. E la gente del quartiere riferisce di un forte malumore espresso nei giorni scorsi da uno dei due figli – entrambi feriti, uno in ‘codice rosso’ – della donna deceduta nella deflagrazione, il quale avrebbe manifestato la volontà di non voler lasciare l’abitazione.

“Abbiamo avvertito un boato violentissimo. La sedia sulla quale ero seduta si è spostata ed ho pensato al terremoto”. Lo dice una donna che vive in un ‘basso’ nei Quartieri Spagnoli a pochi metri dal palazzo di Via Don Minzoni all’interno del quale è avvenuta l’esplosione (all’ultimo piano). L’edificio, di quattro piani, intanto, è stato completamente evacuato per consentire ai vigili del fuoco di eseguire gli accertamenti sulla stabilità. É giunto anche il vice sindaco di Napoli, Raffaele Del Giudice, che sta coordinando le prime verifiche e i primi piani di intervento.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT