lunedì, Gennaio 24, 2022
HomeVideoQuando Pino Daniele disse: «Napoli? La amo e la odio» (VIDEO)

Quando Pino Daniele disse: «Napoli? La amo e la odio» (VIDEO)

A sette anni dalla sua scomparsa, rivediamo un raro filmato degli anni ’70 in cui il cantatutore partenopeo mostrò tutta la sua rabbia nei confronti di una certa napoletanità stereotipata.

Il 4 gennaio 2015 Napoli perdeva uno dei suoi figli prediletti con la morte di Pino Daniele. Cantore eccezionale di una terra alla quale ha regalato forse la più bella delle serenate. Diversa, però, da quelle dei grandi del passato, in quanto capace di trasmettere tutto l’amore e l’odio che solo un napoletano vero e autentico come Pino Daniele era, poteva provare. Fu lui stesso, nel corso di una intervista rilasciata a Joe Marrazzo per la Rai, a descrivere questo particolare sentimento. Nella prima parte, Pino difende la città dagli attacchi razzisti del nord, paragonandoli a quelli subiti dalle persone di colore. Ma nella seconda afferma “Io la amo e la odio questa città”.

“E’ una città che ha una realtà tutta particolare, piena di un ritmo che ti porta alla pazzia quasi. Quando ho scritto che Napoli è una carta sporca dentro avevo rabbia. anche se per alcuni non sta bene dire in faccia la verità. Nel dire che Napoli è una carta sporca non volevo dire che noi siamo sporchi, ma mi riferivo a strutture e molte cose che non vanno e che bisogna cambiare”.

Un modo di fare sempre sincero e forse per questo non apprezzato da chi preferisce nascondersi dietro un dito. Che critica gli stereotipi, ma li cavalca, attaccando anche la critica costruttiva. E d’altronde Pino Daniele ha sempre saputo che “la musica è qualcosa in grado di farci dire la verità delle cose”. Soprattutto per smentire quelle persone a cui fa comodo tutto questo. “Chi sono? Quei napoletani che ci mangiano su tutto ciò”.

Leggi anche...

- Advertisement -