lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeNotizie di AttualitàMaxi-appalto Soresa, chiesta la sospensione delle nuove forniture

Maxi-appalto Soresa, chiesta la sospensione delle nuove forniture

“Numerose sono le segnalazioni giunte con riguardo a presunte anomalie nello svolgimento e nell’aggiudicazione della gara per la fornitura di protesi ortopediche e di cemento alle aziende sanitarie della Campania, gara del valore stimato di 61 milioni e 300mila euro“. E’ il contenuto di una lettera inviata dalla consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle Valeria Ciarambino ai vertici della Soresa ed al direttore generale per la Tutela della Salute ed il Coordinamento del Sistema Sanitario regionale Antonio Postiglione.

La consigliera regionale Valeria Ciarambino e il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio
La consigliera regionale Valeria Ciarambino e il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio

“Da recenti notizie di stampa – prosegue Ciarambino – si è appreso anche dell’avvio di un’indagine da parte della Procura di Napoli su questa procedura di gara, il cui accordo entrerà in vigore il 1 gennaio 2018. Tuttavia abbiamo appreso da operatori del settore che pendono dinanzi al Tar svariati ricorsi, la cui trattazione è calendarizzata nei primi mesi dell’anno prossimo, così come nello stesso periodo temporale sono attesi i pronunciamenti del Consiglio di Stato per i procedimenti appellati – aggiunge ancora Ciarambino – . Alla luce di quanto sopra evidenziato, si chiede di valutare l’opportunità di una proroga dei contratti d’appalto già in essere – che assicurano comunque l’approvvigionamento dei beni alle aziende sanitarie – nelle more della definizione dei procedimenti giurisdizionali, anche al fine di evitare possibili danni all’erario”, conclude Ciarambino.

Leggi l’inchiesta a puntate di Stylo24:
Prima puntata
Seconda puntata
Terza puntata
Quarta puntata
Quinta puntata
Sesta puntata
Settima puntata
Ottava puntata

Articoli Correlati

- Advertisement -