Le modalità dello sblocco degli sfratti innescano le polemiche (foto di repertorio)

La richiesta di sgombero dei locali (di una attività ad Agnano) è stata inoltrata al Tribunale di Napoli

Un solo canone di fitto non pagato, quello dello scorso marzo, ha spinto il proprietario dell’immobile a inviare l’intimo di sfratto a un imprenditore. Il locale in questione si trova ad Agnano, si tratta di un ristorante-braceria.

Il fitto è fissato da contratto, a 2.800 euro mensili, e per il passato marzo, il titolare dell’attività (assistito dagli avvocati Carla Maruzzelli, Fabrizio De Luca e Diego Iodice) non è riuscito a farvi fronte. Siamo, non dimentichiamolo, in piena emergenza Covid-19 che ha innescato il lockdown con ripercussioni pesantissime per l’economia, sull’intero territorio nazionale. Tra coloro che hanno pagato maggiore dazio, proprio i ristoratori, che hanno visto crollare le entrate, già dalla fine del mese di febbraio.

ad
Le pesanti ripercussioni
della crisi innescata
dal lockdown
per l’emergenza coronavirus

E poi, come le altre attività, hanno dovuto abbassare le serrande, licenziando o mettendo in cassa integrazione i dipendenti. Tra l’altro, l’azione del proprietario della struttura si registra in un periodo emergenziale (a livello planetario), periodo in cui il Governo ha varato un provvedimento di congelamento delle procedure di sfratto, e (detta azione) avviene in seguito alla mancata corresponsione di un solo canone, da parte del titolare del ristorante.

La richiesta di sgombero dei locali – Stylo24 ne è venuto a conoscenza, e ha potuto visionare la relativa documentazione – è stata inoltrata al Tribunale di Napoli. E ancora, da sottolineare, che a fronte di appena un canone arretrato, la misura dell’intimo di sfratto appare assai eccessiva. Di questo passo, tutti si sentiranno legittimati a distruggere il tessuto produttivo, commerciale e imprenditoriale cittadino, aprendo le porte alla recessione, che sarà ben più grave dell’emergenza sanitaria che in Campania, si è riusciti ad arginare.

Riproduzione Riservata