Raffaele Cantone

La decisione sarà presa la settimana prossima, ma l’ex presidente dell’Anac è in vantaggio.

L’ex presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, si avvicina all’ufficio di capo della Procura di Perugia. Secondo quanto si apprende, la Quinta commissione del Csm, presieduta da Mario Suriano, ha votato le proposte per il conferimento dell’incarico direttivo di procuratore di Perugia: tre voti (Suriano, Benedetti e Cerabona) sono andati a Cantone, attuale magistrato dell`Ufficio del Massimario della Cassazione, due preferenze (Davigo e Miccichè) sono state espresse per Luca Masini procuratore aggiunto di Salerno e attuale reggente; si è astenuto il consigliere Mancinetti.

La decisione finale sarà presa dal Plenum del Csm la settimana prossima.

ad
Riproduzione Riservata