Una testata giornalistica aveva pubblicato, giorni fa, sul suo profilo social, la notizia dell’arresto per spaccio di un giovane da parte dei carabinieri della stazione di Monterusciello e del contestuale sequestro di marijuana.

ad

 

Poco dopo un soggetto ha commentato il post in modo denigratorio e dopo pochi giorni per lui è arrivata la denuncia.

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

Gli stessi carabinieri di Monterusciello lo hanno identificato – è un 30enne di Pianura, pasticciere, incensurato – e denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale, vilipendio delle forze armate e diffamazione. La testata ha rimosso il post con il commento scritto sine grano salis.