Si stringe il cerchio delle forze dell'ordine intorno al latitante Francesco Cirillo (foto di repertorio)

E’ latitante dallo scorso 20 novembre, il giorno prima era stato condannato a 30 anni

Le indagini continuano serrate, e stando allo stato di assoluto avanzamento dell’azione dell’Antimafia, che è sulle sue tracce dallo scorso 20 novembre, quando si è dato alla fuga – il 19 dello stesso mese era stato condannato in via definitiva, a 30 anni di reclusione -, potrebbe presto finire la latitanza di Francesco Cirillo, ras dei Casalesi.

Sotto la lente degli investigatori e degli inquirenti, in maniera massiva, è finito il quadrilatero formato dai comuni di Trentola Ducenta, Castel Volturno, Aversa e Casal di Principe, dove si concentrerebbero gli spostamenti di Cirillo. Il punto sulle indagini volte a rintracciare il latitante è stato realizzato dal quotidiano Il Mattino.

ad
Riproduzione Riservata