sabato, Maggio 21, 2022
HomePorto NapoliPorto, scaduto il mandato di Spirito: ecco i nomi dei papabili successori

Porto, scaduto il mandato di Spirito: ecco i nomi dei papabili successori

La guida dell’Adsp del Mar Tirreno centrale potrebbe essere affidata a un salernitano

Il tempo è scaduto, oggi termina ufficialmente il mandato (della durata di quattro anni) del presidente dell’Adsp del Mar Tirreno centrale, Pietro Spirito. Tra qualche giorno, il ministro Paola De Micheli (Mit), dovrà per forza di cose inviare il nome di chi siederà a Piazzale Pisacane, alla Regione Campania, e quindi a Vincenzo De Luca, per il gradimento. Sarà un mandato bis per Spirito (le cui quotazioni sono in ribasso da mesi), oppure si avrà un avvicendamento? Per la seconda opzione, secondo quanto riporta il quotidiano Il Mattino, nell’articolo a firma di Antonino Pane, tra i favoriti ci sarebbe un salernitano.

Si tratta di Andrea Annunziata (ex sottosegretario ai Trasporti nel Governo Prodi, e già presidente della Sicilia orientale), che per due mandati ha retto le sorti dell’Authority di Salerno, prima che, insieme a quella di Castellammare e di Napoli confluisse nella Adsp del Tirreno centrale. Oltre ad Annunziata, si fa il nome anche di Francesco Messineo, anche lui salernitano, attuale segretario generale dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centrale. Messineo, però, non sarebbe gradito ad alcuni ambienti dell’Adsp. Altri nomi che circolano per il dopo Spirito, sono quelli di Pasqualino Monti, ischitano; di Francesco Di Sarcina e di Andrea Agostinelli.

Leggi anche...

- Advertisement -