Il porto di Salerno

Una interrogazione parlamentare al ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, per chiedere “se ritenga di verificare la condotta dell’Autorità portuale del Mar Tirreno”, in merito all’assegnazione di lavori nel porto di Salerno. Primo firmatario è Vincenzo Presutto, senatore del Movimento 5 Stelle, con un documento sottoscritto da 38 colleghi grillini.

 

Nel testo, Presutto spiega che “l’Autorità portuale ha affidato, tramite convenzione al Consorzio inter-universitario per la previsione e prevenzione dei rischi l’incarico di monitoraggio delle Deformazioni Gravitative Profonde di Versante (DGPV) e delle opere d’arte autostradali interessate dalla realizzazione dell’intervento ‘Salerno porta ovest’ lotto 2”. “L’Autorità di Sviluppo Portuale del Mare Tirreno – afferma – ha utilizzato la formula della convenzione tra Pubbliche Amministrazioni”. “E’ legittimo – domanda il parlamentare – che l’Autorità di Sviluppo Portuale del Mar Tirreno gestisca simili appalti senza bando pubblico?”.