intervista pietro spirito

(Inizia oggi una inchiesta a puntate sulle spese dell’Autorità di sistema portuale del Mare Tirreno Centrale, di cui fanno parte gli scali di Napoli, Castellammare di Stabia e Salerno. L’Autorità è guidata da Pietro Spirito, ex manager Atac di Roma).

L’Autorità di sistema portuale del Mare Tirreno Centrale ha pagato 1220 euro (+ Iva) per la pubblicazione di una intervista del suo presidente Pietro Spirito «sul sistema portuale campano», come recita la determina nr 94/2017 del 21 dicembre scorso del segretario generale Francesco Messineo. La chiacchierata con la testata locale online – spiega sempre la determina – è stata «effettuata in occasione del convegno di Confindustria tenutosi a Capri a ottobre 2017».

ad

Dunque, «considerato che l’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centrale ha tra i suoi compiti quello di pubblicizzare le attività del porto e che tra queste rientrano redazionali e interviste al presidente», il segretario generale Messineo ha espresso «parere favorevole alla regolarità amministrativa e tecnica» della proposta avanzata dall’ufficio stampa che, è opportuno sottolineare, non parla di «redazionale» ma proprio di «intervista». Ragion per cui ha dichiarato la «determina immediatamente eseguibile».

 

(1-continua)