Il porto di Napoli

di Giancarlo Tommasone

Relativamente all’assegnazione della convenzione demaniale marittima per il manufatto «ex Cogemar» alla Ttt Lines, questione finita al centro dell’inchiesta su un presunto giro corruttivo al porto di Napoli, nell’ordinanza viene riportata una conversazione intercettata il 19 dicembre del 2017, e che avviene tra Maria Teresa Valiante (dipendente dell’Adsp del Mar Tirreno Centrale) e un tecnico della Ttt Lines. Quest’ultimo, annotano i magistrati, ha curato la pratica amministrativa per conto della compagnia armatoriale. «La conversazione telefonica del 19 dicembre 2017 – scrivono gli inquirenti – conferma il trattamento di favore riservato a Ttt Lines dagli indagati».

Affidamento
del manufatto
«ex Cogemar»
Gli indagati

Per questa vicenda, sono stati raggiunti da avviso di garanzia, la citata Maria Teresa Valiante, l’ex segretario generale dell’Authority di Napoli, Emilio Squillante (compagno della Valiante) e Marco Majorano, referente della Ttt Lines. «Ed invero, in questa conversazione, dal cui tenore si evince il rapporto confidenziale tra i due, risulta che la Valiante, evidentemente in accordo con il compagno Squillante, aveva fornito indicazioni (al tecnico della Ttt Lines, suo interlocutore nel corso della conversazione) sulla redazione del progetto», sottolineano i magistrati.

Gli inquirenti: Valiante aveva fornito
indicazioni sulla redazione del progetto

Ma poiché, aggiungono, «tali indicazioni non erano state puntualmente osservate, lei provvede a regolarizzare la situazione». Di seguito riportiamo stralci della conversazione, le parti ritenute dagli inquirenti di maggiore interesse (evidenziate in grassetto dagli stessi inquirenti) nell’ambito dell’inchiesta. A effettuare la telefonata, è scritto nell’ordinanza, è Maria Teresa Valiante.
Maria Teresa Valiante: «La pratica della Ttt Lines, mi hai messo un quadro in più… io ti avevo detto la copia esatta di quella che era stata l’offerta del bando…».
Tecnico della Ttt Lines: «E che quadro?».
Maria Teresa Valiante: «Di gara».
Tecnico della Ttt Lines: «E che quadro c’è?».
Maria Teresa Valiante: «Il quadro riepilogativo dei computi metrici».
Tecnico della Ttt Lines: «Ma è in più? E’ in più?».

Maria Teresa Valiante: «E’ in più sì, ma gliel’hai fatta tu?».
Tecnico della Ttt Lines: «No, evidentemente l’hanno tolta dall’offerta, perché quello lo avevo già fatto.., se vedi non è neanche a firma mia, tra l’altro».
Maria Teresa Valiante: «Va beh, comunque non ci sta… Non ci sta nell’offerta, io non… la tolgo».
Tecnico della Ttt Lines: «Sì, sì, sì».
Maria Teresa Valiante: «(…) l’agenzia del Demanio».
Tecnico della Ttt Lines: «Toglila tranquillamente».
Maria Teresa Valiante: «Lo tolgo, hai capito?».
Tecnico della Ttt Lines: «Sì, sì, sì… ma quella era una cosa che era per loro… il riepilogo, che cavolo lo hanno inserito a fare? (…) che non serve».
Maria Teresa Valiante: «Va buono, ok (…) perfetto, ok, ciao… ciao».