domenica, Novembre 27, 2022
HomePorto NapoliPorto, l'Autorità ancora in cerca di un addetto stampa: indetta nuova gara

Porto, l’Autorità ancora in cerca di un addetto stampa: indetta nuova gara

Si tratta del secondo bando dopo la rinuncia di Paolo Bosso

di Fabrizio Geremicca

Andrea Annunziata, il presidente dell’Autorità Portuale del Mar Tirreno Centrale, che ha competenze sugli scali marittimi di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia, continua la ricerca di un addetto stampa. E’ stata, infatti, varata una nuova gara, alla quale hanno partecipato quattro candidati, finalizzata a selezionare chi si occuperà della comunicazione per ventiquattro mesi.

La commissione di gara è composta da Dario Leardi, dirigente dell’Ufficio Risorse Finanziarie, Strumentali e Gare in qualità di presidente; da Ugo Vestri, dirigente dell’Ufficio Security, Safety e Ordinanze; da Giovanni Annunziata, dirigente dell’Ufficio Porti di Salerno e Castellammare di Stabia. Barbara Casolla, dipendente assegnata all’Ufficio Promozione, Marketing e Customer Service, è il segretario verbalizzante.

I lavori della Commissione che dovrà esaminare i curricula dei quattro candiidati saranno ultimati entro venti giorni ed a giugno si saprà chi è il vincitore. Quella in corso è la seconda gara per cercare il sostituto di Emilia Leonetti, la quale per circa venti anni si è occupata della comunicazione de Porto di Napoli ed è andata in pensione circa un paio di anni fa.

La prima, alla quale avevano partecipato Alessandra Montefusco, Antonio Formisano e Paolo Bosso, era stata aggiudicata a quest’ultimo, che avrebbe dovuto prendere servizio alcuni mesi fa. Ha, però, rinunciato all’incarico ed ha preferito continuare nella sua attività di responsabile del giornale di settore Informazioni Marittime. Il contratto di collaborazione professionale propostogli dall’Autorità Portuale era di due anni, prorogabili per un terzo. Il compenso era di trentamila euro lordi all’anno.

Articoli Correlati

- Advertisement -