mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeNotizie di CronacaPonticelli liberata, azzerato il clan De Luca Bossa: scacco ai boss della...

Ponticelli liberata, azzerato il clan De Luca Bossa: scacco ai boss della faida

Maxi-blitz nella periferia est di Napoli, 66 arresti disarticolano la holding con base nel lotto 0: catturato anche il giovane ras Christian Marfella

Colossale operazione delle forze dell’ordine, all’alba di oggi, nella periferia est di Napoli. Dalle prime ore del mattino nel quartiere Ponticelli è in corso una vasta operazione anticamorra da parte dei carabinieri e della polizia: militari e poliziotti stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di 66 persone ritenute gravemente indiziate di associazione di tipo mafioso, estorsione e detenzione di armi. Si tratta di indagati ritenuti a vario titolo legati al cartello camorristico denominato De Luca-Bossa-Casella-Minichini-Rinaldi-Reale, famiglie malavitose che fanno affari illeciti nella zona orientale del capoluogo partenopeo.

Il clan in questione, uno dei più spietati della storia recente della camorra napoletana e non solo, ha base nei quartieri Ponticelli e Barra, in particolare nelle zone del Lotto 0 e via Figurelle. Tra gli arrestati spiccano i nomi del giovane ras Christian Marfella, recentemente scarcerato, parente del boss Antonio De Luca Bossa “’o sicc”, Martina Minichini e Luigi Austero. Migliaia di euro con annessa una quota di mantenimento, una sorta di affitto, da pagare al clan, per accedere e rimanere negli alloggi popolari. Non solo, anche botte e violenze varie per costringere gli inquilini ad andare via anche se indigenti o con figli in tenera età. Così la camorra gestiva il business delle case popolari nel quartiere Ponticelli. Iniziano proprio da un episodio di violenza nei confronti di chi non aveva la possibilità di pagare le indagini – partite nel giugno 2020 – della Squadra mobile, del commissariato Ponticelli e del nucleo Investigativo dei carabinieri che oggi si sono concretizzate oggi con decine e decine di misure cautelari. Tra i sessantasei destinatari dei provvedimenti ci sono i vertici delle famiglie malavitose locali, dai De Luca Bossa ai Minichini, passando per i Casella.Questo l’elenco completo degli arrestati:

Custodia in carcere: ACANFORA Antonio nato a Napoli il 13.01.1961; APREA Gennaro, nato a Napoli il 11.04.1973; AUDINO Francesco, nato a Cercola (NA) il 18.06.1980; AULISIO Luigi, nato a Cercola (NA) il 02.11.1970; AULISIO Nicola, nato a Napoli il 26.12.1997; AUSTERO Luigi nato a Napoli il 23.01.1995; BARBATO Vincenzo, nato a Massa di Somma il 23.12.1998; BOCCARDI Roberto, OMISSIS (è stato constatato il recente decesso); CARDILLO Luigia nata a Napoli il 13.12.1992; CASELLA Eduardo nato a Napoli il 10.05.1984; CASELLA Giuseppe nato a Napoli il 25.9.1978; CASELLA Vincenzo nato a Napoli 1’11.9.1996; CEGLIE Giulio, nato a Napoli il 12.12.1982; CERRATO Ciro nato a Massa di Somma (Na) in data 16.10.1988; CIPOLLARO Cira, nata a Napoli il 23.06.1972; CLIENTI Francesco, nato a Napoli il 29.1.1976; CONCILIO Luca nato a Napoli il 9.12.1983; CRISAI Luigi, nato a Napoli il 18 05 1983; DAMIANO Giuseppe, nato a Napoli il 27.3.2002; DAMIANO Pasquale, nato a Napoli il 06.02.1992; DE LUCA BOSSA Anna, nata a Napoli il 24.10.1975; DE LUCA BOSSA Emmanuel, nato a Napoli il 27.12.1998; DE LUCA BOSSA Giuseppe, nato a Napoli il 01.05.1977; DE LUCA BOSSA Umberto, nato a Napoli il 18.06.1993; DE MARTINO Luigi, nato a San Giorgio a Cremano il 19.04.1995; DE STEFANO Enza, nato a Napoli il 14.09.1975; DE STEFANO Luisa, nata a Napoli il 12.02.1971; DE TURRIS Giovanni nato a San Giorgio a Cremano 1’11.11.1990; DI DATO Francesco Paolo, nato a Napoli il 31.10.1973; DI PIERNO Domenico, nato a Cercola il 09.05.1988; ESPOSITO Ciro, nato a Nola (NA) il 31.07.1998; ESPOSITO Giovanni, nato a Torre del Greco (NA) il 15.05.1979; ESPOSITO Vincenza nata a Massa di Somma (Na) il 21.7.1994; FERLOTTI Alessandro nato a Napoli il 10.3.1992; GALA Mariarca nata a Napoli il 14.07.1983; GIANNIELLO Domenico, nato a San Giorgio a Cremano (Na) il 13.9.1983; IMPERATRICE Ciro, nato a Cercola il 29.03.1974; LA PENNA Luca, nato a Napoli il 28.07.1982; LAZZARO Maria, nata a Napoli il 18.05.1979; MAIONE Vincenza, nata a Napoli il 01.07.1975; MARFELLA Cristian nato a Napoli il 02.02.1994; MINICHINI Alfredo, nato a Napoli il 30.12.1992; MINICHINI Martina nata a Napoli il 31.10.1995; MINICHINI Michele, nato a Napoli il 13.09.1990; OLIVIERO Fabio, nato a Napoli il 22.06.1997; ONESTO Gabriella, nata Napoli il 25.12.1979; ONORI Nicola, nato a Napoli il 24.07.1993; PALUMBO Giovanni nato a Napoli il 12.04.1994; PIGNATIELLO Francesco, nato a Napoli il 28.8.1975; POSTIGLIONE Ciro nato a Napoli il 02.10.1999; RICCI Ciro, nato Napoli li 26.02.1996; RIGHETTO Giuseppe, nato a Napoli il 14.02.1985; ROMANO Raffaele nato a Cercola il 26.5.72; SORRENTINO Mario nato a Napoli il 6.10.1984; SURIANO Kevin Vittorio nato a San Severino Marche il 17.9.98; TOMI Davide nato a Napoli il 14.01.1997; Arresti domiciliari: FALLACE Immacolata nata a Napoli 5.1.1962; BOCCIA Mariarca nata a Cercola l’1.8.1986; Divieto dimora: BOCCARDI Carmine Napoli 06.05.1982; LUONGO Lena nata a Napoli il 30.5.1978; TROJER Ugo nato a Napoli 26.7.1954; ERCOLANO Fortuna nata a Napoli il 4.11.1983

Articoli Correlati

- Advertisement -