giovedì, Maggio 26, 2022
HomeNotizie di CronacaIl (falso) terrorista che nella cintura aveva il whisky invece delle bombe

Il (falso) terrorista che nella cintura aveva il whisky invece delle bombe

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

A raccontarla, una storia così, non potrà strappare che un sorriso, ma per alcuni attimi la paura è stata di certo non poca, quando, durante i controlli antiterrorismo a Pompei, nel giorno della Liberazione, gli agenti del commissariato di Polizia hanno notato un rigonfiamento sospetto alla vita, sotto il giubbotto, di un visitatore degli Scavi. Così, come riporta un articolo del ‘Mattino’, a firma della collega Susy Malafronte, l’uomo è stato avvicinato con cautela, e controllato, secondo il normale protocollo in questi casi.

 

E proprio lì, la sorpresa, nel rendersi conto che aveva sì una cintura simile a quelle usate dai kamikaze per nascondere le bombe, ma al suo interno erano nascoste bottiglie di whisky che, il 56enne pregiudicato di Boscoreale, aveva appena rubato in un supermercato.

Il falso terrorista è stato, così, denunciato per furto e la merce, per un valore inferiore ai 100 euro, restituita al titolare dell’esercizio commerciale.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Leggi anche...

- Advertisement -